Gaspari Menotti

Loading... Please wait!


Loading... Please wait!

GMW Series - Multifilo

  • Vai al progetto precedente
  • Vai al progetto successivo

La macchina migliore è

 

...la più affidabile

 
Per Voi affidabile significa una macchina che non si ferma, che vi da la certezza di mantenere i Vostri impegni di produzione e di consegna ai clienti. Per Voi affidabile significa ora e nel tempo.
Per noi affidabile significa:
  • Accurati studi progettuali
  • Elevati standard di trattamento superficiale
  • Selezione e controllo di ogni singolo componente
  • Sistemi di lubrificazione automatica
  • Distribuire l'elettronica e diminuire la complessità degli schemi ed il numero di cavi
  • Garantirvi una assistenza on line ed a distanza attraverso sistemi di connessione via modem o internet alla Vostra macchina

...la più semplice

 
Per Voi semplice significa facile da usare.
Per noi semplice significa:
  • semplicità nella gestione dei fili diamantati
  • elevata automazione alla portata di tutti
  • ricchezza di parametri taglio
  • raccolta dati ed informazioni per ricordare il passato e migliorare il futuro

...la più economica e flessibile

 
Per Voi economica significa garantire bassi costi di produzione ed una qualità del prodotto a prova di “contestazione”
Per noi economica significa:
  • garantire una tensione del filo costante, precisa e sempre sotto controllo
  • una struttura solida e senza vibrazioni
  • una velocità del filo sempre adatta al materiale in lavorazione
Per Voi flessibile significa:
  • adattarsi alle a tutte le esigenze di taglio
Per noi flessibile significa:
  • garantire la possibilità di cambiare lo spessore della lastra in lavorazione con facilità

Caratteristiche

APPROFONDITI STUDI PROGETTUALI

La multifilo GMW è stata completamente progettata e disegnata con uno dei più avanzati sistemi CAD 3D presenti sul mercato. Tutti i componenti importanti strutturalmente sono stati progettati e verificati sia in termini di resistenza alle sollecitazioni prodotte in fase di lavoro che alle deformazioni subite tramite l' utilizzo di un sofisticato programma FEM. Con l' utilizzo di tali sistemi di supporto alla progettazione si sono raggiunti obbiettivi impensabili con i vecchi metodi sia in termini di ottimizzazione del materiale ai fini della rigidezza sia in termini di prestazioni finali della macchina.

ELEVATI STANDARD DI TRATTAMENTO SUPEFICIALE

Tutte le superfici dei manufatti, strutture saldate o fusioni, vengono preparate mediante ciclo di sabbiatura a mezzo di abrasivo siliceo secondo la specifica SSPC-SP10. Dopo la sabbiatura le superfici sono immediatamente trattate con un processo di zincatura per metalizzazione a caldo, e spolverate e verniciate con due mani di primer epossidico. Dopo il ciclo di lavorazione alle macchine utensili si procede con un lavaggio a pressione con sapone sgrassante, per eliminare ogni traccia di olio emulsionato, i pezzi sono poi asciugati. Si procede quindi al trattamento finale costituito da due mani di vernice epossidica bi-componente di cui la prima ad elevato spessore coprente e la seconda, di finitura, per conferire il colore desiderato. Questa procedura è l’ideale per l’applicazione di prodotti epossidici ad alti spessori senza la presenza di solventi in quanto permette di ottenere consistenti strati privi di porosità.

SINERGIA SKF / GASPARI MENOTTI

Precisione di guida delle pulegge e affidabilità sono state da subito le sfide più impegnative nella progettazione della GMW. Il sistema di azionamento, guida e tensionamento dei fili diamantati, richiede l’utilizzo di 68 cuscinetti a sfere, più altri 68 che sorreggono le pulegge di tensionamento di minor diametro, azionate singolarmente da un attuatore idraulico e disposte sfalsate su due assi. Tenuto conto degli inevitabili giochi, nello spazio assiale di circa 20 mm devono trovare posto un cuscinetto con gabbia, gli elementi volventi, i due anelli e le tenute. (...) Il tutto in un ambiente ostile, caratterizzato dalla presenza di acqua mista a polvere di granito. Inoltre, la presenza di centinaia di punti di lubrificazione, costituiva una fonte notevole di costi e una limitazione intrinseca per l’affidabilità del sistema. Il risultato di questa collaborazione, ad alto contenuto tecnologico, è stata la definizione di un cuscinetto speciale, caratterizzato dall'accoppiamento della puleggia mediante una flangia e lubrificato a grasso a vita, sfruttando una tecnologia già utilizzata nella realizzazione dei cuscinetti per le ruote delle automobili.

La struttura

semplice come una 2 colonne ma con la stessa affidabilità di una macchina a 4 colonne La macchina multifilo GMW2000 è concepita con una struttura a due colonne in cui scorrono i cursori che supportano il castello di taglio ad arco. La parte motrice è costituita da una puleggia di grande diametro in alluminio, collegata al motore con una speciale cinghia sincrona, mentre la parte tenditrice è composta da due assi con pulegge folli e da un sistema di singole pulegge tenditrici per ogni filo diamantato. La scelta costruttiva delle due colonne consente facilità d' uso ed economia nel montaggio e smontaggio dei fili. La struttura ad arco, realizzata con lamiere piegate e scatolate che le conferiscono estrema rigidezza, sopporta la tensione dei fili diamantati lasciando alle colonne il solo onere di sostenere il carico a sbalzo. Questa soluzione permette di unire i vantaggi delle macchine a due colonne riguardo la facilità d' uso e gestione dei fili e quelli delle quattro colonne riguardo l'indeformabilità del sistema.

Le colonne: come tradizione comanda

Le due colonne sono realizzate in lamiera di acciaio saldato con una struttura a forma scatolata di eccezionale rigidezza. Nella parte frontale sono ricavate le guide di scorrimento verticale rivestite di speciali profili in acciaio rettificato e intercambiabili su cui scorrono i cursori di grandi dimensioni tramite pattini registrabili in materiale antifrizione. La movimentazione avviene tramite il collaudatissimo sistema vite-chiocciola a profilo trapezoidale di dimensioni generose , azionato da motoriduttore con sistema brushless. Il sistema vitone/chiocciola è lubrificato con un sistema a ricircolo d'olio ed è protetto da un soffietto primario esterno ed uno secondario interno a garanzia della perfetta tenuta contro gli agenti contaminanti. Il sistema guide-pattini viene lubrificato attraverso punti di ingrassaggio collocati in posizione agevole direttamente sul cursore. Tutto l' insieme colonna-cursore grazie all'eccezionale robustezza garantisce grande stabilità a tutta la macchina e grazie all'affidabilità del sistema adottato garantisce continuità di lavoro nel tempo.

Il castello di taglio

Questa struttura è realizzata tramite lamiere piegate e scatolate in acciaio saldato per ottenere massima rigidezza e minime deformazioni. Le tensioni dei fili diamantati sia dal lato motore che da quello tenditore vengono scaricate, attraverso i supporti degli alberi, simmetricamente sulla struttura del castello che grazie alla sua indeformabilità garantisce assenza di vibrazioni e costanza di tensionamento. Il grande vantaggio di questa soluzioneconsiste nel fatto che ogni singolo filo diamantato lavora nelle stesse condizioni di tensionamento sia che esso sia montato nella gola più interna che in quella più esterna grazie alla totale simmetria della struttura del castello. Tutto ciò garantisce assenza di vibrazioni e precisione di tensionamento: qualità che si ritrovano nelle lastre prodotte in termini di finitura superficiale e di costanza di spessore.

Il sistema di tensionamento

Il segreto di un taglio veloce e preciso sta nel corretto tensionamento del filo in ogni fase di lavoro. Il mercato chiede produttività e qualità! Il sistema di tensionamento di GMW è la risposta. Nelle multifilo è fondamentale garantire un tensionamento dei singoli fili diamantati preciso, costante e facilmente gestibile nelle varie fasi di lavoro, in modo da sfruttare al meglio le qualità di taglienza e di durata dell'utensile diamantato. La nostra soluzione prevede un doppio sistema di tensionamento: un pretensionamento generale di tutto il gruppo pulegge folli che permette di recuperare la ricchezza dei fili necessaria ad un agevole inserimento degli stessi sulle pulegge, ed un tensionamento singolo finale delle pulegge tenditrici a cui è demandato il controllo puntuale della tensione del filo. Il dispositivo di pretensionamento si avvale di una coppia di grossi cilindri oleodinamici che fanno traslare tutta la struttura contenente le pulegge tenditrici attraverso ruote speciali con cuscinetto anticorrosione (inox) su robuste guide. Una volta effettuato il pretensionamento generale si ottiene la tensione finale di lavoro con un dispositivo a singola puleggia per ogni filo,indipendente una dall'altra, azionata ognuna da un cilindro oleodinamico. Una centralina oleodinamica tramite una valvola proporzionale controlla e adegua continuativamente nelle varie fasi di lavoro la pressione di esercizio dei cilindri. Ogni singola puleggia tenditrice è collegata rigidamente ad un sensore lineare speciale che ne controlla istante per istante la sua posizione. Con questo sistema ogni singolo filo diamantato risulta controllato dal software di gestione in ogni fase di lavoro sia in termini di tensione che di spostamento ottimizzando in tal modo i parametri di taglio al variare del materiale trattato ed ottenendo notevoli risultati sia in termini di economicità che di affidabilità del sistema macchina-filo.

Una geometria di macchina che ridefinisce il concetto di multifilo

Il filo diamantato è avvolto intorno a 3 rulli, un tamburo motore A, un asse folle B, una puleggia tenditrice C. Il tensionamento del filo avviene diagonalmente sulle puleggie C. La macchina è dotata di un pretensionamento e di un tensionamento finale di precisione entrambi di tipo idraulico. · Maggiore durata del filo in quanto soggetto a minor numero di pieghe e maggiore diametro delle pulegge tenditrici rispetto alle altre macchine presenti sul mercato. · Maggiore pulizia delle parti atte al tensionamento del filo. La configurazione inclinata consente infatti una migliore evacuazione dello sporco. · Maggiore affidabilità della macchina conseguente alla diminuzione del numero totale di cuscinetti e alla minor sollecitazione dei cuscinetti delle pulegge tenditrici. · Facilità di manutenzione dei cuscinetti delle pulegge tenditrice, semplicemente estraibili singolarmente.

Intercambiabilità totale delle guarnizioni

La soluzione Gaspari Menotti: GMW adotta un sistema di sostituzione rapida della guarnizione sul tamburo principale e tamburo guidafilo. Sistema di intercambiabilità delle guarnizioni della puleggia motore e guidafilo. Una delle caratteristiche vincenti di una macchina è certamente la facilità di manutenzione. Una delle maggiori problematiche manutentive delle macchine multifilo è la rigommature e successiva tornitura del tamburo guidafilo e della puleggia motore. Gaspari Menotti ha studiato una soluzione brevettata per cambiare in un tempo molto breve, sul posto e con costi irrisori tali plastiche su cui sono ricavate le scanalature di guida dei fili diamantati. La soluzione è realizzata attraverso una serie di fasce in poliuretano, sulle quali è realizzato il profilo multigola, affiancate tra loro e fissate sul volano (tamburo e tamburo guidafilo) tramite incastro a pressione secondo un disegno opportuno. Il volano ha un mantello esterno con una serie di cave o sedi in cui si vanno ad ancorare elasticamente i profili inferiori delle fasce in poliuretano. Con questa soluzione, una volta che le gole risultano usurate, diventa molto semplice il ricambio delle fasce in quanto è sufficiente smontare quelle usurate e sostituirle con quelle nuove senza dover smontare il volano dalla macchina.

Il software: concepito per essere al servizio dell'operatore

Raggiungere velocemente la funzione desiderata;il touch screen ti porta rapidamente alla meta. Da sempre per Gaspari Menotti tecnologia significa uno strumento da utilizzarsi per rendere disponibili al cliente un grandissimo numero di funzionalità e potenzialità della macchina e soprattutto fare in modo che ciò sia semplice ed immediato. Il software di gestione e controllo della GMW 2000 è un concentrato di tale filosofia. La ricchezza dei parametri di lavoro sotto il diretto controllo dell'operatore è veramente impressionante ed altrettanto impressionante è la facilità con cui tali parametri possono essere modificati e settati sia in termini di immediatezza e semplicità dell'operazione attraverso un sistema video di tipo “touch screen”, sia in termini di immediatezza ed intuitività della grafica e della logica di “spostamento” da una funzionalità all'altra. Principali funzionalità e caratteristiche: Notevole intuitività e immediatezza La visualizzazione con icone semplificative ed il passaggio da una funzione all'altra mediante un sistema touch screen permette una grande facilità di comprensione delle funzioni ed una semplicità d'uso incredibile. Gestione allarmi e diagnostica. Attraverso una serie di sensori ed un modulo software dedicato tutte le funzionalità principali della macchina sono continuamente controllate e monitorate a video in modo da rendere la lavorazione sicura e la diagnostica di eventuali problematiche semplice ed immediata. Gestione statistiche. E' possibile raccogliere ed archiviare un notevole numero di informazioni riguardanti i materiale in lavorazione, la produzione effettuata, i consumi di energia e le velocità di cala, sia per scopi statistici e di controllo dei costi, sia per poter creare un archivio storico. Un archivio storico, continuamente aggiornato dal sistema che registra per ogni materiale i parametri di taglio ottimali; esso facilita l'utilizzo della macchina permettendo una standardizzazione delle lavorazioni massimizzando il rendimento.
Scheda tecnica
Modello/Model GMW 700 GMW 1000 GMW 1200 GMW 1500 GMW 2000
Filo / Wire mm 7,3   7,3   7,3   6,3 - 7,3   6,3 - 7,3
Lunghezza utile di taglio / Useful cutting lengthmm3500 3500 3500  3500 3500
Altezza utile di taglio / Useful cutting heightmm2200 2200 2200 2200  2200
Larghezza Utile x cala / Useful net cutting widthmm700 1000 1200  1500 1975
Numero massimo fili / Maximum number of wires nr.24 34 40  54 71
Potenza max motore principale / Maximum power of the main motorkW110 160 160  250 280
Potenza totale installata / Total power installedkW125 175 175  270 300
Velocità lineare fili / Wires rim speedm/s20-35 20-35 20-35 20-35  20-35
Tensioanemnto fili / Wire tensioning Idraulico proporzionale
Proportional hydraulic
 Idraulico proporzionale
Proportional hydraulic
 Idraulico proporzionale
Proportional hydraulic
 Idraulico proporzionale
Proportional hydraulic 
 Idraulico proporzionale
Proportional hydraulic
Velocità risalita / Rising speedmm300 300 300  300 300
Lunghezza / Lengthmm12500 12500 12500  12500 12500
Larghezza "A" / "A" Widthmm3400 3800 3800 4450  4900
Altezza Colonne / Column heightmm6000 6000 6000  6000 6000
Altezza Max / Maximum heightmm6800 6800 6800 6800  6800
Realizzato con il contributo regionale a valere sul programma operativo regionale cofinanziato dal FESR per l'obiettivo competitività regionale e occupazione anni 2007-2013.