Gaspari Menotti

Loading... Please wait!


Loading... Please wait!

PGM2200 Lucidatrice per lastre di granito

  • Vai al progetto precedente
  • Vai al progetto successivo
PGM garantisce un livello di finiture imbattibile grazie alla possibilità di installare fino a 176 abrasivi (22 teste da 8 braccetti ciascuno) con consumi più bassi di tutte le altre macchine presenti sul mercato, grazie allo speciale mandrino azionato da un motore da 11 kw, che consente un risparmio immediato all'utilizzatore di 88 kw/h e un risparmio annuale di 200.000 kw/h!!
 
PGM 2200 è la sintesi di oltre 50 anni di esperienza Gaspari Menotti nel campo della trasformazione e lucidatura dei materiali lapidei.
Per questo le pgm 2200 lucidano il granito con una qualità e semplicità che non trovano alcun riscontro altrove, in quanto le pgm 2200 sono nate nella tradizione Gaspari Menotti per essere le migliori.
 

...la più economica

 
Per voi economica significa garantire bassi costi di gestione, una qualità del prodotto a prova di contestazione, ed un elevata produttività.

Per noi significa:
  • una velocità della trave che è la più alta del settore
  • un sistema di lettura lastre preciso e sicuro
  • un controllo della posizione verticale del mandrino micrometrico
  • la pressione di lavoro delle teste giusta in ogni punto della lastra
  • fare una macchina affidabile ed a zero costi di manutenzione

...la più affidabile

 
Per Voi affidabile significa una macchina che non si fermi, che vi dia la certezza di mantenere i Vostri impegni di produzione e di consegna ai clienti. Per Voi affidabile significa ora e nel tempo.

Per noi affidabile significa:
  • Accurati studi progettuali
  • Elevati standard di trattamento superficiale
  • Selezione e controllo di ogni singolo componente
  • Sistemi di lubrificazione automatica
  • Distribuire l’elettronica e diminuire la complessità degli schemi ed il numero di cavi
  • Garantirvi una assistenza on line ed a distanza attraverso sistemi di connessione via modem o internet alla Vostra macchina

...tagliata su misura per voi

 
La lucidatrice PGM 2200 è disponibile con una ricchezza di gamma sorprendente e versioni fino a 22 teste lucidanti sia per lastre che per spessori di marmo e granito.

...la più semplice

 
Per Voi semplice significa facile da usare

Per noi semplice significa:
  • semplicità nella gestione della macchina
  • elevata automazione alla portata di tutti
  • ricchezza di parametri di lucidatura
  • possibilità di salvare le configurazioni in preset
Caratteristiche

AFFIDABILIA' : Sistema di lubrificazione automatica

La lubrificazione di tutti i componenti che necessitano di un reintegro programmato e frazionato sia nella quantità che nell' intervallo di tempo è gestita da un impianto completamente automatico controllato dal programma di lavoro. L' impianto di dosatura e distribuzione del grasso è del tipo monolinea progressivo, che è l' unico sistema di distribuzione che garantisce il controllo di avvenuta lubrificazione in tutto il centinaio di punti della macchina attraverso dei sensori di fine ciclo.

AFFIDABILITA' : Selezione e controllo di ogni singolo componente

La nuova macchina lucidatrice PGM utilizza solo componenti di prima qualità. Sia che si tratti di cuscinetti, di riduttori, di pneumatica, di lubrificazione o di parte elettrica i produttori leader di ogni settore sono presenti sulla lucidatrice in modo da garantire una qualità mai raggiunta prima in macchine simili. L' utilizzo di componenti di qualità si traduce in una eccellenza di prestazioni dinamiche ed in elevata affidabilità nel tempo sia in termini prestazionali che di durata garantendo una produzione ottimale sia in termini quantitativi che qualitativi.

BANCO : Una struttura solida e compatta

Il bancale è realizzato in una struttura monoblocco in acciaio elettrosaldato per ottenere grande rigidezza. Il piano di lavoro è rettificato alle macchine utensili per ottenere una planarità assoluta in ogni punto dello stesso. Il nastro trasportatore, speciale ha una struttura a tele multiple sovrapposte per garantire omogeneità di movimento. Lateralmente al piano di lavoro due grandi canale garantiscono la raccolta e lo smaltimento delle acque miste al materiale di lavorazione. Nei terminali del bancale, collegati al corpo principale con bullonatura, sono alloggiati speciali supporti in acciaio con cuscinetti orientabili a rulli sui quali sono montati il tamburo motore e quello folle. Un sistema di slitte consente di traslare il tamburo folle per il giusto tensionamento del nastro. La motorizzazione è realizzata con un gruppo motoriduttore epicicloidale con velocità regolata da inverter e rilevata con la massima precisione da un encoder montato sul tamburo folle.

SISTEMA TRAVE : La trave portamandrini

La trave portamandrini è realizzata in una struttura monoblocco in acciaio elettrosaldato a sezione tubolare rettangolare con piattabande di grande spessore. Nella parte centrale trovano alloggiamento i gruppi mandrino realizzati in lega di alluminio, garantendo in tal modo la massima stabilità dell' insieme grazie alla leggerezza. Nella parte posteriore sono posizionati i due gruppi motoriduttori completi di trasmissione ed i relativi accessori e gli impianti a bordo macchina: elettrico, pneumatico,lubrificazione e controllo. Un sistema di carter in vetroresina facilmente rimovibili protegge il tutto. La grande leggerezza dei corpi mandrino permette di avere in una singola macchina fino a 22 mandrini senza avere appoggi intermedi Il sistema trave nel suo complesso risulta quindi un assieme molto rigido,compatto e nello stesso tempo leggero, in modo da garantire una dinamica in termini di accelerazioni e velocità mai raggiunte prima d' ora.

SISTEMA TRAVE : Sistema di appoggio trave a cerniera

La trave appoggia alle due estremità tramite un sistema esclusivo a cerniera. L'appoggio scorre su rulliere in acciaio temprato e rettificato, in vasche a bagno d' olio protette da carter a labirinto in acciaio inox. Tale sistema compensa le inevitabili deformazioni della trave nelle varie fasi di lavoro, permettendo uno scorrimento ottimale, con usura e vibrazioni ridotte; Questo garantisce qualità nella lucidatura e una minima manutenzione.

GRUPPO MANDRINO : Dritto al cuore della tecnologia più avanzata

Il corpo mandrino è realizzato in robusto getto di lega di alluminio ad alta resistenza e basso peso specifico, circa un terzo dell' acciaio, al cui interno scorre il cannotto in acciaio cromato per lo spostamento verticale della testa lucidante. Il cannotto supporta, su una combinazione di cuscinetti a rulli ed a sfere in grado di resistere ad ogni tipo di sforzo della testa , l'albero mandrino dotato di un grande profilo scanalato per lo scorrimento verticale e che porta in rotazione la testa lucidante. Lo spostamento verticale è affidato ad una coppia di attuatori pneumatici alimentati e controllati da elettrovalvole programmate da PLC. La rotazione è ottenuta con una trasmissione a pulegge e cinghie ad alto rendimento tra il motore elettrico ed il mandrino. Tutti gli organi interni sono protetti da labirinti e protezioni per la massima affidabilità. Il gruppo mandrino è alloggiato al centro della trave per il massimo bilanciamento e rigidezza di tutto l'assieme trave-mandrini.

GRUPPO MANDRINO : Controllo posizione verticale micrometrica

Questo dispositivo consente di bloccare la testa operatrice ad una quota prestabilita e costante rispetto alla lastra, solitamente 10-15 mm, in modo stabile e ripetitivo. Ciò è reso possibile grazie all'utilizzo di un dispositivo oleodinamico in grado di bloccare rigidamente la testa nella posizione stabilita sotto l' impulso di un comando impostato nel programma di lavoro . Sfruttando l' incomprimibilità dell ' olio si ottiene un bloccaggio alla quota voluta stabile e ripetitivo cosa impossibile da ottenere con i normali attuatori solamente pneumatici.

GRUPPO MANDRINO : La pressione giusta in ogni punto della lastra

L' impiego di un sistema di regolatori proporzionali elettronici al posto dei regolatori manuali consente una regolazione fine e velocissima della pressione di lavoro di ogni singola testa direttamente dal pannello operatore del tipo touch-screen . Questo sistema consente di creare veri e propri diagrammi di pressione di lavoro variabile nelle diverse zone della lastra in lavoro o in funzione delle diverse durezze dei materiali da lavorare.

GRUPPO MANDRINO : L'albero

Mozzo mandrino compatto, foro alimentazione acqua, boccola di bronzo

TESTE LUCIDANTI

La testa lucidante è un elemento importante per la qualità e quantità del prodotto ricavato. Grazie ad un particolare dispositivo brevettato per ottenere le oscillazione degli utensili sono state eliminate sia le usure interne dovute alle camme sia le noiose fasature per la sincronizzazione dei settori. Un efficiente sistema di lubrificazione automatica e programmabile da PLC garantisce il giusto apporto di lubrificante anche nelle condizioni più gravose di lavoro e preserva i componenti interni alla testa. Uno speciale sistema esclusivo di antirotazione e nelle stesso tempo di protezione realizzato in fusione di alluminio e acciaio cromato assicura la pulizia all' attacco tra la testa ed il mandrino ed il cannotto cromato.

8 braccetti: l'evoluzione

Pgm garantisce un livello di finiture imbattibile grazie alla possibilità di installare fino a 176 abrasivi (22 teste da 8 braccetti ciascuno) con consumi più bassi di tutte le altre macchine presenti sul mercato, grazie allo speciale mandrino azionato da un motore da 11 kw, che consente un risparmio immediato all'utilizzatore di 88 kw/h e un risparmio annuale di 200.000 kw/h!!

Abbiamo ridefinito il concetto di economia

Pgm garantisce un livello di finiture imbattibile grazie alla possibilità di installare fino a 176 abrasivi (22 teste da 8 braccetti ciascuno) con consumi più bassi di tutte le altre macchine presenti sul mercato, grazie allo speciale mandrino azionato da un motore da 11 kw, che consente un risparmio immediato all'utilizzatore di 88 kw/h e un risparmio annuale di 200.000 kw/h!!

CONTROLLO USURA ABRASIVO

Uno speciale dispositivo elettronico consente di rilevare il consumo di abrasivo di ogni singola testa. Ciò è reso possibile dal confronto, istante per istante, del valore di quota in altezza tra lo spessore della lastra, letto in ingresso macchina da un sensore a ultrasuoni, e quello del mandrino controllato in continuo da un potenziometro rigidamente collegato ad esso. In ogni momento il PLC sa la posizione in quota di ogni singola testa ed è in grado di impedirne eventuali contatti non voluti con il nastro trasportatore.

SISTEMA DI LETTURA LASTRE

La nuova lucidatrice è dotata di un lettore di profilo automatico elettronico, di tipo fisso, che utilizzando una barriera di fotocellule ricetrasmittenti è in grado di rilevare la forma della lastra senza alcun contatto superficiale ed indipendentemente dallo spessore della stessa. Uno speciale rullo gommato, collegato ad un encoder, coordina la lettura completa della lastra nel passaggio dalla rulliera al nastro trasportatore evitando ogni possibile errore legato allo scorrimento della lastra.

SISTEMA BUS DI CAMPO SEMPLICITA' ED AFFIDABILITA'

La nuova lucidatrice è interamente cablata in bus di campo: ciò significa una efficace diagnostica dei malfunzionamenti e una riduzione dei cablaggi e delle problematiche. Si utilizzano due reti di bus di campo: una dedicata alla trave particolarmente veloce grazie all' utilizzo di moduli che comunicano tramite fibra ottica per gestire le elettrovalvole del movimento mandrini ed i potenziometri di controllo quota ed un' altra dedicata a tutte le altre funzionalità della macchina.

QUADRO ELETTRICO : Un concentrato di tecnologia e qualità

La filosofia della ricerca della qualità unitamente alla costante innovazione tecnologica trova la sua massima espressione nella realizzazione del quadro elettrico e del sistema di controllo in esso contenuto. I fornitori per le parti elettromeccaniche ed elettroniche sono selezionati tra i migliori costruttori mondiali garantendo al tempo stesso una elevattissima affidabilità ed un estrema rapidità di reperimento sul mercato. Osservandolo sorprende per il ridottissimo numero di cavi e componenti presenti al suo interno: ciò è reso possibile grazie alla tecnologia del bus di campo ed all' utilizzo di dispositivi speciali quali i teleruttori in bus di campo che in un unico componente sostituiscono termica, fusibili, lettore amperometrico e teleruttore standard. L' utilizzo di questa avanzata tecnologia si traduce in una maggiore affidabilità complessiva ed una disgnostica nettamente più veloce e sicura.

IL SOFTWARE

Da sempre per Gaspari Menotti tecnologia significa uno strumento da utilizzarsi per rendere disponibili al cliente un grandissimo numero di funzionalità e potenzialità della macchina e soprattutto fare in modo che ciò sia semplice ed immediato. Il software di gestione e controllo della PGM 2200 è un concentrato di tale filosofia. La ricchezza dei parametri di lavoro sotto il diretto controllo dell'operatore è veramente impressionante ed altrettanto impressionante è la facilità con cui tali parametri possono essere modificati e settati sia in termini di immediatezza e semplicità dell'operazione attraverso un sistema video di tipo “touch screen”, sia in termini di immediatezza ed intuitività della grafica e della logica di “spostamento” da una funzionalità all'altra.
Scheda Tecnica
    PGM 2200/12 PGM 2200/14 PGM 2200/16 PGM 2200/18 PGM 2200/20 PGM 2200/22
Larghezza utile di lavoro / Useful working width (cm) 220 220 220 220 220 220
Spessore massimo lavorabile / Max working thickness (cm) 11 11 11 11 11 11
Spessore minimo lavorabile / Minimum working thickness (cm) 1 1 1 1 1 1
Numero teste operatrici / Number of working heads (N.) 12 14 16 18 20 22
Potenza testa operatrice / Working head power (kW) 11 11 11 11 11 11
Potenza traslazione ponte porta mandrini / Bridge translation power (kW) 2x5,5 2x5,5 2x7,5 2x7,5 2x7,5 2x7,5
Potenza avanzamento nastro / Conveyor belt power (kW) 2,2 2,2 3 3 3 3
Potenza spazzola pulitrice / Cleaning brush power (kW) 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5
Potenza totale installata / Installed power (kW) 146 168 195 217 239 261
Velocità translazione trave porta mandrini / Bridge translation speed (cm/min) 0-6000 0-6000 0-6000 0-6000 0-6000 0-6000
Velocità avanzamento nastro / Conveyor belt speed (cm/min) 0-300 0-300 0-300 0-300 0-300 0-300
Fabbisogno idrico / Water consumption (l/min) 400 470 540 600 660 720
Aria necessaria / Compressed air (l/min) 480 560 640 720 800 880
Livello medio di potenza sonora normalizzata (in lavoro) / Average level of normalized sound power (dB(A)) 81  81   81   81  81  81  
Peso totale macchina / Total machine weight (kg) 21.000 24.000 27.000 30.000 33.000 36.000
Lunghezza macchina / Machine Length (cm) 976 1076 1176 1276 1376 1401
Altezza macchina / Machine Heigh (cm) 290 290 290 290 290 290
Larghezza macchina / Machine Width (cm) 420 420 420 420 420 420
Container per export / Container for export (N.) 1xFlat-rack 40' 1xFlat-rack 40' 1xFlat-rack 40' 1xFlat-rack 40' 1xFlat-rack 40' 1xFlat-rack 40'